Tra cultura e mercato. Storie di editoria contemporanea, a cura di Arianna Leonetti

copertinatra cultura e mercato storie di editoria contemporanea ronzani editore“Nove saggi, altrettanti autori e un’infinità di personaggi del mercato librario di ieri e di oggi. E in tutti i volti, in tutte le storie che vengono raccontate in questo volume, ci sono due anime: da una parte, quella più idealista, di fare bene (e del bene) attraverso la cultura; dall’altra, c’è sempre un istinto economico e di sopravvivenza, sia dell’editore che dell’autore.”

Tra cultura e mercato è un volume edito da Ronzani nella collana “Storia e culture del libro”. Curato da Arianna Leonetti, giovane studiosa di storia del libro, il libro è un viaggio attraverso l’editoria italiana dall’Unità a oggi. Sono molte le tematiche affrontate, tutte collegate da due sottili fili rossi perfettamente ricordati nel titolo: cultura e mercato. L’editoria, da sempre, si è espressa grazie alla fusione delle sue due anime: quella culturale, e quella economica.

Dopo l’introduzione di Leonetti, che esplicita la posizione dell’editore, “sempre in bilico tra cultura e mercato”, Fabio Forgione analizza la figura di Michele Lessona, tra i più attivi divulgatori scientifici del secondo ‘800. Poi Erica Crespi esplora il debutto italiano delle opere di Jules Verne, tra edizioni pirata e apocrife, e Francesco Ursino racconta le vicende di Aldo Sorani, giornalista, scrittore e grande osservatore dell’editoria del primo ‘900.

Maria Panetta affianca l’esperienza vociana a quella einaudiana, evidenziando come i rispettivi protagonisti si muovessero sullo stesso duplice binario: da un lato, la “strenua volontà di sprovincializzare la cultura italiana attraverso un vivificante confronto con quella straniera”, e dal punto di vista politico, “l’impegno a formare una nuova classe dirigente, anche indipendentemente dall’appartenenza a un preciso partito politico”. Viola Bianchi, invece, esplora le vicende attorno a un’unica opera: La scacchiera davanti allo specchio di Massimo Bontempelli, che nonostante l’iniziale sfortuna, tra tante peripezie ebbe poi un buon successo di vendite nel passaggio dall’editore Bemporad a Mondadori.

Gli ultimi quattro saggi sono incentrati sull’editoria più recente, a partire da quello di Valentina Gorgani che propone una monografia su Il Castoro, caso particolarissimo di casa editrice che, dopo una diversificazione dell’offerta dovuta alla crisi del settore dei libri di cinema, è riuscita a imporsi in un nuovo settore, quello dei libri per ragazzi. I contributi di Matteo Galiè e di Maria Rachele Lucca trattano di fumetti: il primo è un excursus storico su Nathan Never, storico fumetto della Sergio Bonelli Editore, mentre il secondo affronta il graphic-novel più in termini generali, offrendo, dopo alcune definizioni e alcuni cenni storici, una panoramica della situazione italiana attuale.

A chiudere il volume è Nicol Rengucci, con un prezioso contributo dedicato sia ai traguardi raggiunti dalla letteratura per DSA, “comunemente definita Alta Leggibilità”, sia alle sfide che l’editoria di oggi deve ancora affrontare.

Questa recensione è stata realizzata nell’ambito del corso di Web, e-commerce e metadati per l’editoria di Paola Di Giampaolo. Vedi l’elenco completo degli insegnamenti del Master Professione Editoria.

 

(a cura di) Arianna Leonetti – Tra cultura e mercato. Storie di editoria contemporanea
208 pagg., 18,00 euro – Ronzani 2022 (Storia e culture del libro. Historica 1)
ISBN 9791259970077

Sono nato e cresciuto sulle coste toscane. Dopo la Laurea triennale in Lettere all'Università di Padova, sono emigrato nella mia città del cuore: Genova. Lì ho completato la Laurea Magistrale in Informazione ed Editoria e ho collaborato per due anni con le Edizioni San Marco dei Giustiniani, casa editrice specializzata in poesia.

About Cosimo Angelini

Sono nato e cresciuto sulle coste toscane. Dopo la Laurea triennale in Lettere all'Università di Padova, sono emigrato nella mia città del cuore: Genova. Lì ho completato la Laurea Magistrale in Informazione ed Editoria e ho collaborato per due anni con le Edizioni San Marco dei Giustiniani, casa editrice specializzata in poesia.

Commenti chiusi