Un progetto a cura degli allievi dei master in editoria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore

Michele Masiero racconta Sergio Bonelli Editore: 80 anni di fumetti fra carta e transmedialità

Michele Masiero

Laura Mazzoni

BookTelling

Michele MasieroNel 1941 Gianluigi Bonelli prende in mano una testata che si chiama Audace, pubblicata da Mondadori, e la trasforma in un albo giornale con l’intenzione -tutt’altro che gradita al regime fascista- di rivoluzionare quello che era il fumetto di allora: da lì inizia la storia della Sergio Bonelli Editore, una storia lunga 80 anni e costellata di successi, eroi, storie avvincenti e grandi autori.

Con Michele Masiero ripercorriamo brevemente alcune tappe fondamentali del percorso della Bonelli, partendo dai primissimi passi, con le figure fondamentali di Gianluigi e Tea Bonelli, fino ad arrivare ai giorni nostri, soffermandoci in particolare su come la storica casa editrice milanese si sia trasformata e mantenuta al passo con i tempi senza rinunciare alla propria identità e riconoscibilità.

La Bonelli ha ampliato i propri orizzonti non solo in ambito editoriale, con collane ed edizioni che ricalcano il formato merceologico e cartotecnico del graphic novel e destinate alla libreria, ma anche in ottica transmediale, con la creazione di Bonelli Entertainment, definitSergio Bonelli Editoreo il “braccio produttivo” della casa e dedito allo sviluppo di contenuti cinematografici e televisivi basati sui personaggi dell’universo bonelliano.

Michele Masiero ci parla di novità, quindi, ma anche di tradizione: che si tratti di trasposizioni audiovisive di serie ormai storiche come Dylan Dog oppure di nuovi progetti pensati fin da subito in chiave transmediale come Il Confine, i punti di partenza restano comunque gli stessi: il fumetto, la narrazione seriale e il classico formato bonelliano, elementi che rimangono sempre al centro di ogni esplorazione creativa e il vero cuore pulsante di una casa editrice che sembra aver trovato il segreto dell’eterna giovinezza.

Guarda l’intervista a cura di Laura Mazzoni, allieva del Master BookTelling. Comunicare e vendere contenuti editoriali, realizzata per IDEa Incontri Digitali per l’Editoria italiana, la playlist curata dai Master in Editoria Unicatt sul Canale dei Libri.

 

ARTICOLI CORRELATI

CONDIVIDI

NAVIGA TRA GLI ARTICOLI

LEGGI ALTRI

LEGGI ANCHE…

“Il rock and roll salva la vita. Senza la musica, pure il lavoro che faccio...
“Si pensa che fare libri per bambini voglia dire per forza semplificare, abbassare il tono...
L’editoria kids è un settore ricco e dinamico, sempre alla ricerca di nuovi protagonisti a cui...
Questo è quanto emerge dall’analisi effettuata per la Nuova Mappa dei Bookinfluencer realizzata dagli allievi del...