Camilleri, Scurati e Caminito: Giulia Ichino racconta la sua vita da editor

Giulia Ichino, editor per Bompiani

Cos’è che non ti viene mai chiesto e di cui vorresti parlare? “Buona domanda! Mi verrà di sicuro in mente dopo che ci saremo salutati.” Passa qualche secondo di silenzio, che sa già di mancata risposta. Poi Giulia Ichino, editor per Bompiani con…

Continua

Perché l’Italia amò Mussolini (e come è sopravvissuta alla dittatura del virus) di Bruno Vespa

“La maggior parte degli italiani che applaudivano Mussolini nelle piazze non era fascista, ma era affascinata dal nuovo presidente del Consiglio, giovane, energico, dinamico, dai tratti napoleonici o cesarei, dotato di un’oratoria semplice, efficace, persuasiva…per l’opinione pubblica borghese era il salvatore della patria”…

Continua

Il libro digitale. La parola agli editori a cura di Maria Villano

“L’avvento del digitale ha aperto d’altra parte anche nuove prospettive, nuove domande e nuovi problemi sia per gli editori sia per i lettori” L’era digitale ha trasformato il mondo del libro. E il cambiamento è avvenuto a vari livelli coinvolgendo tutti gli attori…

Continua

Donata Schiannini. I ricordi di docenti e allievi

Donata, coi suoi vivaci interessi linguistici, la lunga militanza nel campo della lessicologia, l’appassionato gusto per l’insegnamento, l’originalità intellettuale della sua persona, la generosa dedizione ai giovani, la discreta drammaticità della sua figura, è stata per molti anni amatissima compagna di cammino nel…

Continua