Banalità. Luoghi comuni, semiotica, social network di Stefano Bartezzaghi

“La comunicazione contemporanea – di cui i social sono a un tempo detrito, testimonianza, incubatore, acceleratore, droga, veleno, antidoto – pare vocata a esiti paradossali. L’assurdità, l’antinomia logica, la contraddizione conflittuale non solo tra gli enunciati e non solo fra gli enunciatori, ma…

Continua