Rinascita. Timeport di Stef & Phere

“Zeta abbassa lo sguardo, gli occhi azzurri che si riempiono di lacrime. Con mani tremanti afferra un lembo della maglia che indossa, lo solleva piano fin sotto il mento.
Lei si sente morire, il mondo che ammutolisce. C’è un foro di proiettile al posto del cuore di Zeta”

Thomas e Camilla continuano il loro viaggio nel tempo, catapultati da una dimensione all’altra. Dopo aver sperimentato la convivenza con i dinosauri, ora tocca cavarsela con i Rinati, zombie che si nutrono di esseri viventi. La minaccia è dietro ogni rovina della città fantasma e le prove da superare per fare ritorno a casa sono diverse e sempre più difficili: tra una razzia di casse di rum e boccette di laudano, una lotta intrepida con archi e frecce, e una traversata a bordo del veliero dei pirati, i ragazzi cercano in tutti i modi di rimanere uniti.

In un’altra dimensione intanto Jacopo, mettendo a frutto gli studi fatti all’Accademia, è disposto a tutto per ritrovare la sorella Camilla e metterla in salvo anche se, scoperta una verità sconvolgente, è costretto a rivedere i suoi piani e a mettere in discussione il suo sogno.

In nessuno dei due filoni narrativi quindi le sorprese si fanno attendere. Si può restare connessi con la vita passata, anche dopo la morte? È possibile che uno zombie conservi una parte umana, che ragiona, parla, domina gli istinti e prova emozioni? Una cosa è certa: i giovani ragazzi sono determinati a lottare contro il vero nemico, per poter “restare umani”.

Si tratta del secondo capitolo della saga di avventura fantascientifica, firmato da Stef & Phere, e già il romanzo d’esordio nel 2019 aveva conquistato pubblico e critica. In origine i giovani autori nascono come youtuber, e negli anni hanno aperto ben tre canali molto seguiti, nei quali intrattengono gli affezionati alla loro console, commentando e proponendo sessioni di videogiochi. Alla narrazione in formato romanzo sono approdati successivamente, anche con l’intenzione di avvicinare i giovani alla lettura.

Senz’altro un libro per gli appassionati di realtà virtuali, ma anche per chi ama immergersi in mondi fantastici senza paura di perdersi. Il giovane lettore non ha tempo per indugiare: con uno stile conciso ma dinamico e una descrizione di ambienti e personaggi priva di fronzoli, senza inutili digressioni i pensieri dei protagonisti s’intrecciano ai dialoghi, a un ritmo incalzante.

Seppur in forma narrativa e con un linguaggio chiaramente semplice e lineare, il libro sfiora anche tematiche come quella del progresso scientifico e della diffusione di virus, risultando quindi da una parte molto attuale nell’anno di pandemia appena trascorso, ma dall’altra restituendo comunque uno spazio di evasione e di gioco, adatto soprattutto ai bambini dagli 11 anni in su.

 

Stef & PhereRinascita. Timeport
224 pagg., 15,90 euro – Magazzini Salani 2020 (Libri)
ISBN 9788893678025

Dopo una laurea magistrale in Psicologia a Padova e diverse esperienze di tirocinio, si rimette in gioco con il Master Booktelling per cercare di entrare nel mondo dell'editoria e della comunicazione in punta di piedi.

About Carolina Scarpa

Dopo una laurea magistrale in Psicologia a Padova e diverse esperienze di tirocinio, si rimette in gioco con il Master Booktelling per cercare di entrare nel mondo dell'editoria e della comunicazione in punta di piedi.

Commenti chiusi