Fu sera e fu mattina di Ken Follett

Fu sera e fu mattina di Ken Follett

“Durante la funzione del Mattutino, che si svolgeva prima dell’alba, la mente di Aldred continuava a vagare. Lui si sforzava di concentrarsi sulle preghiere e sul loro significato, ma non riusciva a pensare ad altro che a Wynstan. Aveva afferrato un leone per la coda e, se non lo avesse ucciso, la bestia feroce avrebbe ucciso lui. Se avesse fallito al processo, quel giorno, sarebbe stata una catastrofe. La vendetta di Wynstan sarebbe stata spietata”

È l’estate del 997 e Edgar, un giovane costruttore di barche, sogna una vita felice con la donna che ama. Questo sogno, così come la città di Combe in cui vive, verrà distrutto da una violenta e sanguinolenta invasione vichinga. Da questo momento il suo obiettivo sarà costruirsi una nuova vita a Dreng’s Ferry, un misero villaggio governato dall’immoralità, nel quale si trasferirà con la sua famiglia. Il suo destino si incrocerà con quello del monaco Aldred e di Lady Ragna, una nobile normanna intelligente e scaltra, il cui unico errore sarà quello di innamorarsi di Wilwulf e di legarsi alla sua famiglia. Wilwulf e i suoi fratellastri, Wynstan e Wigelm, hanno nelle mani il potere sulla contea di Shiring e non avranno nessuna pietà di coloro che oseranno indebolire la loro autorità. La fiducia nella giustizia, la bontà d’animo e l’intelligenza messa a servizio del bene comune si scontreranno continuamente con la violenza, la cattiveria e l’egoismo. Da questo scontro scaturiranno sentimenti di sofferenza e di sconforto, ma le azioni di Edgar, lady Ragna e Aldred porteranno, nel corso degli anni, alla nascita della vivace e prospera cittadina di Kingsbridge. Nel frattempo, le incursioni vichinghe non cesseranno e continueranno a minacciare la vita dell’Inghilterra e dei suoi abitanti, costretti ad affrontare la violenza e la supremazia di questo popolo.

Con questo romanzo storico, ricco di descrizioni evocative e caratterizzato da uno stile deciso e ritmato, Ken Follett ci trasporta nell’atmosfera medievale inglese, intrattenendoci e allo stesso tempo presentandoci una fotografia del modo di vivere e di pensare della società dell’epoca. In queste pagine, l’autore descrive gli eventi fondamentali che hanno portato alla nascita di Kingsbridge, luogo centrale degli altri romanzi della trilogia di Kingsbridge. Si tratta infatti del prequel de I pilastri della Terra e può quindi essere letto anche senza essersi prima approcciati agli altri volumi. Gli amanti della saga possono egualmente apprezzarlo, completando così la storia del luogo a cui si sono affezionati.

Ken Follett, autore di best-seller, con Fu sera e fu mattina conferma la sua capacità di coinvolgere il lettore con colpi di scena e di far convivere naturalmente scene di guerra e di avventura con scene d’amore e di amicizia profonda, ingiustizia e giustizia, fede e mancanza di morale.

Ken Follett – Fu sera e fu mattina

792 pagg., 27,00 euro – Mondadori 2020 (Omnibus)

ISBN 9788804722120

Nata e cresciuta a Milano, dove ho svolto tutti i miei studi. Una volta conseguita la maturità linguistica, ho intrapreso il percorso universitario in Scienze psicosociali della comunicazione presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Attualmente frequento il master BookTelling. Comunicare e vendere contenuti editoriali presso l'Università Cattolica di Milano.

About Giulia De Santis

Nata e cresciuta a Milano, dove ho svolto tutti i miei studi. Una volta conseguita la maturità linguistica, ho intrapreso il percorso universitario in Scienze psicosociali della comunicazione presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Attualmente frequento il master BookTelling. Comunicare e vendere contenuti editoriali presso l'Università Cattolica di Milano.

Commenti chiusi