Prima che tu venga al mondo di Massimo Gramellini

“Non sei solo un tracciato di linee su uno schermo, ma qualcosa che pulsa al ritmo accelerato di una danza tribale. Un piccolo asteroide caduto dal cielo che rotola rimbalzando sui gradini di una scala bagnata, in fondo alla quale ci saranno le mie braccia spaventate ad accoglierlo.”

La gravidanza è un tema tipicamente di trattazione femminile, sul quale sono le donne ad essere le destinatarie di manuali dettagliati, saggi con consigli, libricini dedicati ai nomi migliori per le nuove creature. L’autore in questione, tuttavia, non è un’agguerrita neomamma, bensì un cinquantottenne, goloso di budini e fermamente convinto di trovarsi ancora nella fase della bambinitudine.

Cosa accade quando un tale personaggio si trova ad affrontare una novità sconvolgente, come l’inaspettata gravidanza della compagna? Accade che uno tra tutti si faccia carico di questo difficile compito e decida di imprimere su carta le proprie sensazioni più recondite,  fino a quel momento gelosamente custodite.

Prima che tu venga al mondo di Massimo Gramellini è una lunga lettera divisa in nove capitoli scanditi dai nove mesi della gestazione. Il destinatario è il piccolo Tommaso, che ancora non sa in che famiglia spumeggiante e allargata si troverà a far parte. Gramellini, in questo libro squisitamente autobiografico, punta a due obiettivi: raccontarsi senza filtri e creare una connessione con il lettore.

Inizialmente l’autore appare pacifico, felice della propria vita, cosciente di se stesso e dei propri limiti e, per certi aspetti, addirittura vi si crogiola dentro. Tuttavia, quando la novità della gravidanza cade su di lui come un fulmine a ciel sereno, anche le sue certezze iniziano a vacillare: vengono a galla piccoli traumi e grandi timori, velate domande esistenziali a cui cerca sempre di dare risposta.

Saranno l’amore protettivo verso la compagna, la complicità forte con il piccolo Diego, figlio di lei e il supporto realista del migliore amico Norberto a guidarlo nella lunga dedica al suo Tommaso. In questo fresco memoire Gramellini incarna il Peter Pan dei tempi moderni: un cinquattottenne che rabbrividisce al pensiero di prendersi responsabilità e il goloso signore che non riesce a perdere i kili di troppo.

Con Prima che tu venga al mondo, Gramellini insegna che anche i bambinoni sono capaci di protezione e incanto verso il proprio figlio.

 

Massimo Gramellini – Prima che tu venga al mondo

165 pagg., 16,00 euro – Solferino 2019 (Narratori)

ISBN 9788828203155

 

 

Laureata in Scienze Linguistiche e sistemi mediatici presso l'Università Cattolica e aspirante organizzatrice di eventi nazionali e internazionali. Empatia e creatività sono i miei punti di forza, entusiasmo e positività i miei capisaldi.

About Martina Del Ninno (Master BookTelling)

Laureata in Scienze Linguistiche e sistemi mediatici presso l'Università Cattolica e aspirante organizzatrice di eventi nazionali e internazionali. Empatia e creatività sono i miei punti di forza, entusiasmo e positività i miei capisaldi.

Commenti chiusi