Il piacere di fare (e leggere) un libro. Intervista a Daniele Olschki

Troppo prussiano per l’Italia impegnata nella Prima guerra mondiale, troppo ebreo per l’Italia fascista. Prima ancora che nella qualità dei suoi libri, la più grande forza della casa editrice Leo S. Olschki – dal 1886 è una delle principali espressioni italiane dell’editoria di alta…

Continua