Sull’orlo del precipizio di Antonio Manzini

sull'orlo del precipizio

Guardava il monitor del suo computer. Al centro del foglio bianco, in Times New Roman, corpo 14 maiuscolo grassetto, aveva scritto la parola Fine. L’orologio segnava le 23:30. Sull’orlo del precipizio, il suo ultimo romanzo, era terminato. Due anni, sei mesi e tredici giorni, tanto era costato in termini di tempo.

Giorgio Volpe, il più grande scrittore italiano dei suoi tempi, ha appena concluso la stesura della sua ultima opera. Pochi giorni dopo una breve vacanza ristoratrice con la moglie Bianca, due sconosciuti suonano alla porta: Giorgio scoprirà che sono editor della Sigma, il nuovo colosso editoriale nato dalla fusione della sua casa editrice con la principale concorrente. I due, che si vantano di aver editato Tolstoj e tradotto Manzoni, sono venuti ad “adattare” il suo libro ai nuovi canoni commerciali dell’azienda.
Satira tagliente che tende al pessimismo, questo romanzo breve è un libro che parla di libri. O meglio, del modo – attuale – di fare libri. Anticipando profeticamente la reale fusione di Mondadori e Rizzoli dello scorso anno, l’autore si interroga preoccupato sul futuro del mercato editoriale. In una direzione sempre più commerciale dei cataloghi proposti, che mirano alla vendita facile e di massa, la qualità dell’opera sembra essere stata ormai fagocitata dalle necessità del mercato: all’ombra dei best-seller e al culto dell’autore, per i piccoli editori indipendenti è sempre più difficile fare editoria di cultura, rischiando spesso di scomparire. In questo clima generale, in cui si orienta indiscriminatamente la produzione sui gusti dei lettori e quindi vendendo “saponette se il pubblico vuole saponette”, il libro di Manzini non solo è una lettura piacevole, ma offre un’interessante panoramica sulle tendenze attuali del mercato editoriale e della cultura del nostro paese, raccontate con uno stile cinico ma onesto.
Antonio Manzini, classe 1964, è scrittore e sceneggiatore. È noto per la serie di romanzi con protagonista il commissario Rocco Schiavone, editi da Sellerio, e da cui è stato tratto una serie tv.

Antonio Manzini – Sull’orlo del precipizio
128 pagg., 8,00 euro – Sellerio 2015 (Il divano)
ISBN 978-8838934827

Commenti chiusi