Scrivere per i bambini (e non solo). Con Beatrice Masini

Come cambia la scrittura quando si scrive per bambini o per adulti?

Quali le responsabilità di un autore per ragazzi nei confronti dei suoi piccoli lettori? Ci sono temi tabù?

Come far appassionare i bambini alla lettura? E quali consigli per chi vuole lavorare in editoria?

Se oggi siamo forti lettori lo dobbiamo forse a una buona abitudine di quando eravamo piccoli. Per questo è importante leggere e raccontare storie (ad alta voce e non) a chi domani le ricorderà e le porterà con sé.

Abbiamo chiesto a Beatrice Masini, scrittrice per adulti e ragazzi, traduttrice, giornalista, direttrice editoriale di Bompiani e docente di Editoria per ragazzi del Master Professione Editoria cartacea e digitale dell’Università Cattolica di Milano, di raccontarci il pubblico dei giovani lettori per cui scrive e la sua visione dell’editoria di oggi e di domani.

A cura di Martina Clerici, Master BookTelling Comunicare e vendere contenuti editoriali – Università Cattolica

Vai al video

Commenti chiusi