Premi

In occasione del primo incontro di Engaging the Reader 2020 per BookCity,  Il viaggio delle storie tra carta, video, comics & games, sono stati assegnati i premi Ancora Aldina a Giovanni Solimine e  Master Professione Editoria a Guido Lagomarsino.

Premio Ancora Aldina a Giovanni Solimine
Giovanni Solimine, classe 1951, cresciuto negli ambienti delle biblioteche, dove ha rivestito ruoli significativi anche con progetti di grande innovatività, ha dedicato e sta ancora dedicando un lungo impegno all’insegnamento e ai ruoli istituzionali accademici alle Università della Tuscia, della Calabria, di Udine, di Urbino, ora alla Sapienza di Roma. A lui si devono importanti studi specialistici di settore che hanno contribuito a formare molti bibliotecari italiani, nonché la direzione di periodici come il “Bollettino AIB” e attualmente di “Biblioteche Oggi Trends” per Editrice Bibliografica. In particolare, però, negli ultimi anni vanno ricordati alcuni suoi volumi pubblicati da Laterza e destinati a una riflessione di ampio respiro che ha saputo coniugare la difesa del mondo delle biblioteche con un’analisi attenta e lungimirante della realtà della lettura in Italia: si va da La biblioteca. Scenari, culture, pratiche di servizio del 2004 a L’Italia che legge del 2010, da Senza sapere. Il costo dell’ignoranza in Italia del 2014 a La cultura orizzontale (con Giorgio Zanchini) di quest’anno.
Vedi l’assegnazione del premio

Premio Master Professione Editoria a Guido Lagomarsino
Assegniamo il Premio Master Professione Editoria a Guido Lagomarsino, traduttore, consulente e agente letterario, per lunghi anni docente del Master Professione Editoria cartacea, per il suo instancabile impegno, per la sua straordinaria curiosità, per la sua elegante affabilità nel far conoscere e promuovere autori e case editrici di valore e nell’accompagnare giovani di talento alla scoperta dell’editoria internazionale e del mestiere affascinante dell’agente letterario.
Vedi l’assegnazione del premio

 

Commenti chiusi