PR nell’editoria: tra digital e Ufficio Stampa tradizionale. Con Francesca Aimar (Rizzoli)

Sarebbe oggi anacronistica una realtà in cui le Pubbliche Relazioni possono essere gestite soltanto dal vivo, una realtà in cui i soli media tradizionali riescono a seguire, senza ritardi, il flusso velocissimo di informazioni veicolate dal web, dalle testate online, dagli influencer, dai blog.

Quella del PR è stata, proprio per questo motivo, una delle prime figure a diventare digital.

Eppure ancora oggi sono in molti a chiedersi: chi è il Digital PR e perché è così importante il suo ruolo? Di cosa si occupa in una casa editrice e qual è il suo legame con l’ufficio stampa?

Lo abbiamo chiesto a Francesca Aimar, Ufficio stampa e Digital PR per i segmenti Varia, Non-Fiction e Pop Fiction di Rizzoli Libri, BUR e Fabbri Editori

A cura di Laura Franco, Master BookTelling Comunicare e vendere contenuti editoriali – Università Cattolica

Vai al video

Commenti chiusi