Lungo petalo di mare di Isabel Allende

“La guerra e gli anni del contrabbando l’avevano resa una donna molto discreta, ma si ripropose di conversare con gli sconosciuti, perché aveva scoperto che alla gente piace parlare e bastano un paio di domande per farsi degli amici e imparare molte cose. Ogni persona ha una sua storia e vuole raccontarla.”

1939. Nel cuore dell’Atlantico, due enormi piroscafi incrociano la propria rotta. Sul lussuoso Reina del Pacifico, la famiglia Del Solar trascorre giorni annoiati tra fastosi banchetti e ricevimenti borghesi in attesa di approdare a Londra. Allo stesso tempo, sul trasandato Winnipeg, barcarola noleggiata dal poeta Pablo Neruda, duemila esodati spagnoli fuggono dal paese maledetto dalla dittatura di Franco. Tra questi ci sono Victor Dalmau, infermiere che ha ridato vita a un cuore solo stringendolo nel palmo della mano, e sua cognata Roser, che porta in braccio un neonato partorito dalla Guerra Civile. Ma solo sulle spiagge ventose e aride del Cile, il “lungo petalo di mare e di neve”, i viaggiatori potranno dipanare le matasse dei propri destini.

La travolgente opera di Isabel Allende, che riesce a far emergere l’intimità della vita quotidiana dalle profondità della cronaca storica, ci conduce attraverso i paesi latini e la Spagna, tra gli anni Trenta e Ottanta, in un intreccio turbinoso che ci fa intravedere un bagliore di speranza attraverso i campi di concentramento di Franco e di Pinochet, ma anche nelle parole dolci dei poeti e la musica sudamericana. In ogni pagina, le orecchie del lettore risuoneranno di note di pianoforte e di cuadro, le papille gusteranno sapori di lacrime, di arroz negro e di vin blanco.

A quanti esili deve sopravvivere un uomo per apprezzare pienamente la propria vita?

E quali rinunce profonde donano a una donna la propria libertà?

Queste e molte altre domande percorrono la trama dell’ultimo bestseller della scrittrice di cilena, che giunta alla piena maturità della propria arte ci confessa il suo segreto: i legami più forti sono quelli che non desideriamo. Quelli con la Storia, che muove gli uomini come pedine insensibili, a cui solo l’amore può regalare uno spiraglio di libertà.

Basato su più storie vere, Lungo petalo di mare si infrange contro il muro degli eventi storici con la potenza degli oceani, travolgenti e oscuri come due amanti: un libro fondamentale per chi sia mai salito sulla barca del proprio destino, o per chi la stia ancora aspettando in porto.

Isabel Allende – Lungo petalo di mare

348 pagg., 19,50 euro – Feltrinelli 2019 (I Narratori)

ISBN 9788807033438

Commenti chiusi