Lucca Comics & Games. Dietro le quinte del festival. Videointervista a Emanuele Vietina

Organizzare e gestire una delle più importanti e rinomate manifestazioni culturali italiane: Lucca Comics & Games, appena ribattezzata Lucca Changes.

Abbiamo intervistato Emanuele Vietina, direttore artistico dell’evento e direttore generale di Lucca Crea S.r.l., manager affermato e appassionato con tanta esperienza sulle spalle che ha ricoperto il ruolo di Head of Event, Partnership & Promotion presso gli Amazon Game Studios, e che da quasi vent’anni vive e respira il mondo del Lucca Comics.

Ma come si è evoluta la manifestazione? Quali sono le tappe fondamentali e necessarie alla buona riuscita dello spettacolo? Come si gestisce e implementa l’immagine di una fiera che ha guadagnato sempre più spazio e prestigio in Italia e nel mondo?

Dagli albori del festival l’evoluzione è stata costante e inarrestabile, la continua adesione di pubblico ha generato grande affetto per la manifestazione e Vietina in persona ci spiega come la funzione sociale e il rapporto umano che si sviluppa nei giorni dell’evento vengano prima di ogni altra cosa: sono quindi le persone, gli appassionati cosplay e i neofiti ad essere il centro e il valore aggiunto di Lucca Comics. 

La forte trasmedialità dei comics è stata raccolta e portata alla massima espressione dagli organizzatori e dal pubblico stesso: abbiamo assistito a una invasione nel mondo dei film in primis grazie alle grandi saghe fantascientifiche che hanno fatto la storia del cinema e della Tv come Star Wars e Star Trek fino alle nuove serie di successo come Game of Thrones, nato dalla penna di George R. R. Martin, o The Walking Dead.

Operazione magistrale e di grande intuito è stato non farsi scappare l’onda perfetta della rivoluzione videoludica, partita da lontano e arrivata come uno tsunami nell’evento che per primo è stato capace di accoglierla, valorizzarla e sfruttarne il grandissimo potenziale.

Emanuele Vietina ci racconta retroscena e aneddoti sulla storia di Lucca Comics, dalla sua prima esperienza “a spostare le sedie” al salto nella nuova generazione del festival – senza risparmiare qualche chicca come il debutto di Twilght in Italia – un’intervista per intravedere la strada verso il futuro della manifestazione fra Comics, Cosplay, Games e Social network.

Lucca Comics & Games collabora da anni con il Master BookTelling, offrendo a lezione uno straordinario esempio di connubio fruttuoso tra sogno autoriale, passione per le storie, curiosità, capacità di coinvolgere le persone, con emozioni ed esperienze da vivere e da condividere, transmedialità, innovazione e organizzazione. Vedi l’elenco completo dei docenti e degli insegnamenti.

Vedi la videontervista cura di Matteo Olgiati, allievo del Master BookTelling Comunicare e vendere contenuti editoriali, realizzata in collaborazione con Niccolò Mangone per IDEa Incontri Digitali per l’Editoria italiana, la playlist curata dai Master in Editoria Unicatt sul Canale dei Libri.

Commenti chiusi