Noi leggiamo perché

L’Università Cattolica e il Master Professione editoria hanno aderito con entusiasmo alla campagna nazionale di promozione della lettura che l’Associazione Italiana Editori ha lanciato con l’hashtag #ioleggoperché, divenuto negli ultimi mesi slogan e bandiera dei lettori accaniti.

La campagna intende estendere l’amore per i libri tramite un processo di condivisione che coinvolge una folta schiera di volontari, i “messaggeri della lettura”, chiamati a diffondere la loro passione tra i non lettori. #ioleggoperché è quindi diventato un grande ombrello sotto cui si sono raccolte innumerevoli iniziative nate “dal basso”, che vedranno il loro culmine il 23 aprile, giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, all’occasione trasformata nella cornice di una grande festa in varie piazze italiane.

In occasione di #ioleggoperché, Vita & Pensiero, university press dell’Università Cattolica, ha lanciato un contest tra gli studenti di tutte le facoltà, scuole di specializzazione e master dell’Ateneo, chiamandoli a realizzare dei brevi video  in cui, con poche parole, spiegano i motivi per cui amano leggere. I video, da inviare all’ufficio stampa di Vita & Pensiero entro il 16 aprile, sono stati poi condivisi sulla pagina Facebook della casa editrice e quello che otterrà il maggior numero di like sarà premiato con un buono da 100 € da spendere in libri.

Gli allievi del Master Professione editoria cartacea e digitale si sono cimentati nell’allegra impresa, realizzando i video, che si possono visualizzare qui:

Andrea e Francesco

 Davide e Isabella

Giuseppe, Martino e Anita

Camilla, Elisa, Lara e Caterina

Giovanni

Elisa e Giusy

Luisa

Andrea

Marianna

Jessica, Veronica e Martina

Paola e Mauro

Francesca

Oltre a misurarsi con le immagini in movimento, docenti e allievi hanno dato un ulteriore contributo alla campagna immortalando il proprio #ioleggoperché in una foto: il risultato è una galleria di volti e parole che squaderna tutte le sfaccettature dell’amore per i libri e per le storie.

 

Commenti chiusi