Giuliano Vigini e la Guida ai piccoli editori del Novecento

E se l’editoria italiana non fosse circoscritta esclusivamente ai grandi editori? E se il contributo librario fosse anche frutto di tante altre piccole realtà autonome?

Le piccole case editrici hanno da sempre dovuto lottare per sfuggire dall’ombra dei grandi editori, e proprio per questo che Giuliano Vigini ha ideato la Guida ai piccoli editori del Novecento (Metamorfosi editore)  con l’intento di dar voce a chi è riuscito a lasciare il segno nel proprio piccolo.

In questa guida si segnalano 200 piccoli editori che, dall’inizio del Novecento alla fine degli anni Ottanta, hanno dato un importante contributo al panorama librario italiano attraverso la scoperta di nuovi autori, la ricerca di nuovi spazi culturali e soprattutto una proposta che si diversificava dai grandi editori.

Una breve scheda per ognuno di essi, realizzata da uno dei massimi esperti di editoria italiana contemporanea, docente amatissimo presso i Master in Editoria dell’Università Cattolica, a cui segue un inserto specifico dedicato alle editrici cattoliche e un utile indice dei nomi: dalla A alla Z, un percorso avvincente attraverso la storia, le sfide e le conquiste di 200 sigle editoriali. Alcune di esse molto note, altre meno, tutte espressione di un panorama ricco e in continua evoluzione.

Tra gli editori citati, All’insegna del Pesce d’Oro, fondata nel 1936 da Giovanni Scheiwiller, la casa editrice il cui marchio è stato realizzato da Roberto Aloi per poi essere modificato da Bruno Munari e Luigi Zuccheri, e che ha posto il proprio focus sull’arte e ha ospitato numerosi pittori, scultori e disegnatori di fama nazionale e internazionale.

Fondamentale per gli studi accademici è stata la casa editrice Antenore, fondata a Padova nel 1957 da Giovanni Berti e con la direzione editoriale di Guido Billanovich. Sono numerosi i contributi dedicato alla filologia e alla critica letteraria dell’intera cultura europea, per poi spaziare anche in altri campi.

Come non ricordare la casa editrice Dami, fondata nel 1972, che ha offerto una vasta proposta di classici, favole, racconti d’avventura e molto altro per i ragazzi. E non è un caso che lavorasse qui Elisabetta Dami, prima di entrare alla Piemme e creare il noto personaggio di Geronimo Stilton.

Questi e tutti gli altri piccoli editori, le cui brevi schede forniscono le informazioni essenziali di ogni singola voce, ti aspettano nella Guida ai piccoli editori del Novecento edita Metamorfosi Editore per la collana Piccola Biblioteca dell’Agenda Letteraria, in libreria dall’8 ottobre 2020.

 

Giuliano Vigini è docente del Master Professione editoria cartacea e digitale. Vedi l’elenco completo dei docenti del Master Professione Editoria e del Master BookTelling Comunicare e vendere contenuti editoriali.

 

Commenti chiusi